Morning Routine #2

Ebbene sì, ragazze ci siamo… Come vi racconto nel mio articolo precedente, che potete trovate qui da brava blogger, ora metto in pratica quello che mi sono proposta di fare…

Riassumendo…

Nell’articolo precedente, vi ho raccontato ciò che pensavo sulle numerosi #MorningRoutine presenti su i vari blog e social, ma sopratutto su YouTube.

Così dopo avere pensato a come strutturare l’articolo… Eccomi qui a parlarvene (devo dire che non pensavo proprio di farlo così presto, perchè ragazze, quando è il momento è il momento… 😀 c’è poco da fare!)

Morning Routine:

Allora la mia Morning Routine devo dire, è abbastanza tradizionale. Uguale tutte le mattine, sono una tradizionalista, e le cose che hanno una ciclicità mi danno sicurezza.

La mia sveglia suona alle 7.50 ogni mattina, anche se spesso sono già sveglia dalle 6.30, ma rimango a letto e controllo i miei social (Facebook ed Instagram) mail e rispondo ai messaggi (insomma inizio a fare PR già dal primo mattino…).

Poi mi alzo, perchè Thessa (il mio cane ndr) mi aspetta ed andiamo in giardino. Per lei e importante andare a fare un giretto in giardino di prima mattina, non tanto per fare la pipì, ma per fare il suo giro di odorini, controllare che tutto/i siano al loro posto, per lei, come me anche lei ha i suoi riti che è meglio non stravolgere.

Se abbiamo fortuna vediamo anche la Tricos (che significa pelo in greco, ndr) in giro per casa, ovvero la mia gatta. E’ una gatta tutta bianca con la coda nera ed un orecchio nero. Come tutti i gatti, ha il suo caratterino, e la mattina è piuttosto riservata.

Una volta completata la routine mattutina di Thessa, rifaccio il letto, scendiamo di sotto, lei fa colazione con i suoi croccantini, mentre io mi preparo il mio caffè con il latte vegetale( di solito quello che ho a disposizione in casa…).

Trovato il guinzaglio (che è sempre un po’ un’impresa ricordare dove sia), andiamo a passo… tappa molto importante della mattina sia per me che per lei…. Fare quattro passi la mattina è fondamentale per ossigenare i polmoni e liberare la mente. Per molti è una seccatura portare fuori il cane, ma a me non pesa quasi mai, nemmeno quando è freddissimo d’inverno… Ormai è un’abitudine collaudata.

Rientrata a casa non ho più scuse… apro il mio Pc e inizio a lavorare…

Credo sia importante avere una routine, darsi delle regole, per quanto piccole e “semplici”, per avere un ordine mentale, una tabella di marcia, per far funzionare bene le proprie giornate… Voi riuscite a mantenere un ordine mentale? Avete la vostra Morning routine? Raccontatemelo nei commenti!

Share:

1 Comment

  1. Gianluca Tizzano
    06/04/2019 / 8:16 PM

    io non credo di avere una vera e propria morning routine, soprattutto quando non vado all’università. credo che impostare delle regole e la sveglia quando sono a casa possa solo giovarmi!

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: