Penne alla “vecchia Bettola”

Penne alla vecchia Bettola. Fonte: http://www.corriereserale.com/penne-alla-vecchia-bettola-un-primo-piatto-far-girar-la-testa/

Conoscete la mia passione per la cucina… Oggi vi voglio proporre una ricetta che ben si sposa con la mia voglia di cucina mediterranea (c’è il pomodoro!) e quella comune nostra delle famiglie del Canton Ticino (più ricca e con aspetti nordici, usiamo più condimenti grassi come il burro o la panna e i suoi derivati).

Se non la conoscete, vi consiglio assolutamente di provarla!Queste penne alla vecchia bettola sono assolutamente deliziose!

Le penne alla “vecchia Bettola” sono un tipico primo piatto da osteria, sono semplici e spartane, ma ricche di gusto, facili da preparare, rappresentano una versione alternativa alle classiche penne al sugo di pomodoro.

La ricetta originale prevede l’uso delle penne (o pennette) io vi consiglio di non cambiare tipo di pasta, (almeno prima provatele così) perché predono meglio il condimento e in bocca sarà un’esplosione di gusto!

Siete impazienti? Partiamo con la ricetta:

Ingredienti per 4 persone:

tempo di realizzazione circa 1h 30m

  • 3 o 4 cucchiai di Olio (Evo sarebbe meglio)
  • 1 cipolla gialla media
  • 2 spicchi di aglio (io non ne metto tanto, ma fate secondo ivostri gusti personali)
  • ½ cucchiaino di peperoncino in polvere
  • Una manciata di origano secco
  • 1 bicchierino di Vodka
  • 15 pomodorini della qualità datterini o cigliegini (insomma quelli piccolini)
  • Panna da cucina q.b
  • Parmigiano reggiano
  • 1 kg di Penne rigate (non spaventatevi è una ricetta per 4!)
  • Prezzemolo fresco per guarnire

Sale e pepe q.b

Il procedimento è molto semplice.

Per prima cosa, fate soffriggere in una padella con l’olio, la cipolla tagliata a dadini con l’origano e il peperoncino. Fate imbiondire e poi sfumate con la Vodka, abbassate il fuoco lasciate cuocere per un cinque minuti (fate attenzione che la cipolla non si bruci!). Lavate e tagliate i pomodorini e metteteli nella padella,aggiustate di sale. Ora, accendete il forno a 190 gradi e trasferite il sugo,il segreto di questa pasta così gustosa è proprio questo… la cottura in forno del sugo! Lasciate cuocere per circa un’ora, ma regolatevi secondo il vostro forno e la consistenza del vostro sugo. Sarà pronto quando vedrete i pomodori “accartocciati” belli profumati e dorati.

Intanto che il sugo finisce di cuocere mettete su l’acqua per la pasta. Tirate fuori il sugo dal forno, prendete un mixer ad immersione e frullate il composto, dovrà risultare una crema omogenea, liscia, di un bel rosso accesso. Rimettete il sugo nella pentola, aggiungete la panna, mescolate e… aspettate che la pasta sia cotta!

Buttate la pasta nel sugo, mescolate bene (tenete il fuoco accesso sul sugo, ma basso mi raccomando. Così si amalgamerà bene con la pasta) aggiungete una manciata di parmigiano, il prezzemolo fresco e sedetevi a tavola che è pronto.

Semplice no?

Preparatela per una serata romantica (in questo caso dimezzate le dosi!) oppure per il pranzo della domenica tutti insieme. Ricordatevi solo che il sugo deve cuocersi in forno, quindi avrete bisogno di un po’ di più tempo… Ma per il resto, è davvero deliziosa!

https://www.youtube.com/watch?v=hwvoDlOMgGc
qui trovate il video della ricetta, direttamente dal blog di CuciniAmo con Chicca

Provate a farla anche voi, aspetto i vostri commenti qui sotto!

A presto Thessss

Share:

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: